Frequently Asked Questions (FAQ)

Sono uno studente/docente di un’altra università, come posso accedere alle reti wi-fi dello Iuav?

Se la tua istituzione di origine è federata in eduroam, puoi accedere alla rete wifi "eduroam" dello Iuav.
Per sapere se la propria istituzione di origine è federata in eduroam fai riferimento al sito italiano di www.eduroam.it oppure quello internazionale www.eduroam.org.

Solitamente gli ospiti esterni che accedono alla rete "eduroam" commettono l'errore di scrivere il proprio nome utente senza dominio di provenienza. Infatti, supposto che la connessione ad eduroam funzionasse precedentemente nell'istituzione di origine, perchè funzioni presso lo Iuav bisogna scrivere nel proprio nome utente anche il dominio dell’ente di provenienza.
Ad esempio, uno studente che viene dall'Università di Barcellona (www.ub.edu) non deve mettere solo il proprio nome utente per il wi-fi (es. "jgarcia.alumnes") ma il nome utente completo di dominio di provenienza ("jgarcia.alumnes@ub.edu").

L'indicazione del proprio dominio eduroam, così come le istruzioni per la configurazione del proprio dispositivo (computer, smartphone, ecc.) devono essere date dalla propria istituzione di origine; solitamente quest'ultima pubblica nel proprio sito le istruzioni per potersi collegare ad eduroam, fare riferimento a queste, pena la possibile configurazione errata del proprio dispositivo.
Attenzione: un utente eduroam esterno che sta visitando l'Università Iuav di Venezia non deve seguire le istruzioni di configurazione pubblicate alla pagina www.iuav.it/eduroam, quest'ultime valgono per gli utenti Iuav.

Si consiglia di fare un test di collegamento alla rete wi-fi “eduroam” nella propria istituzione di origine prima di venire allo Iuav e solo successivamente collegarsi alla rete wi-fi "eduroam" dello Iuav.